Sento dunque sono


 

La parola pescata stamattina è SENTIMENTO. Possibile che il mio vaso di vetro sappia che ho dedicato questa settimana all’amore? Chissà, magari è così.

La guardo, ci sto dentro e sbrigo le mie faccende. La dimentico e poi mi ritorna in figura.

Nel pomeriggio apro la mail che uso per comunicare con chi partecipa ai miei corsi.

Trovo una bellissima sorpresa. Il mio romanzo, di prossima uscita, è impaginato.

Il sentimento? Profondissimo.

Tra qualche settimana sarà nelle mie mani e inizierà un lungo viaggio.

Come nasce un sogno?

Passo dopo passo. Si cade, ci si rialza, si ricade nuovamente e poi una nuova risalita e così via fino alla meta.

Un cammino, perchè di questo tratta il romanzo, tra montagne e pianure. Quelle dell’anima, quelle che danno il ritmo al tuo respiro e insegnano la vita.

Ci vuole sentimento?

Nulla accade su questa Terra che non abbia un sentire.

Tutti sentono: sentono le pietre, le acque, il fuoco, l’aria, gli animali, gli esseri viventi. In questo sentire creano la relazione e attraverso di essa si realizzano.

Il sentimento è fondamentale per affrontare qualsiasi avventura, piccola o grande che sia

Dà la misura e l’intensità di quello che provi mentre stai vivendo l’istante e se lo ascolti ti indica la strada.

È la nostra stella in mezzo al mare, è la luna per decidere quando piantare, quando raccogliere. È il sole che dà luce agli angoli giusti per te in quel momento.

Allora sentire non è semplicemente provare qualcosa, ma STARE IN VITA.

STAI DENTRO AL SENTIMENTO E VEDRAI.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.