Ti conviene collaborare


 

Ti conviene collaborare. Quante volte abbiamo sentito questa frase nei film polizieschi? Un monito per dire: “scegli il male minore”. Qui, in questo post l’assunto è diverso: “scegli il bene maggiore”!

Nel post di ieri (se non l’hai letto puoi farlo cliccando qui )  ho scritto sull’importanza della collaborazione, di quanto sia fondamentale per garantire la vita.

La collaborazione presuppone la comprensione.

Comprendersi è importante per scegliere la direzione e raggiungere gli obiettivi prefissati.

Per comprendersi bisogna avere chiari e sentirli addosso, gli intenti.

Che cosa ti spinge a fare qualsiasi cosa? Perchè scegli di agire in un modo e non in un altro?

È tutto legato e si rifà all’intenzione.

Che lo si accetti o meno, la vita la svela sempre.

Intenzione: è una parola di straordinaria bellezza. Neutra finchè non decidi come canalizzarla e potente quando la metti in atto. Quando la crei intingi nella parte più intima e vera di te stesso e quando la porti in primo piano nella tua coscienza, lei ti svela di cosa hai davvero bisogno per crescere.

Perchè?

Perchè ti mette davanti al tuo sentire e ti permette di scegliere la strada.

Ti aiuta a guardare gli altri dalla giusta prospettiva,

Ti aiuta ad ascoltare il tuo dialogo interiore, la famosa vocina che sta lì sempre accesa.

Ti aiuta a sentire il mondo e le sue vibrazioni.

Vibrazione? Che cos’è? Un ritmo costante che rende materiale e visibile, l’invisibile. Frase difficile che domani spiegherò facendo un altro passo avanti con un’altra parola importante: comunicare. 🙂

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.